Torna alla Parte Prima - dal dopo guerra                  Torna all'indice


PARTE SECONDA

DAL 1973 AL 1979

don Israele Bozza
Domenica 27 maggio 1973 entra come secondo Parroco di S. Carlo, dopo diversi mesi dalla morte di D. Egidio. Accanto a don Israele ci sono ben 4 cappellani: don Graziano Dissegna, D. Bruno Rampazzo, D. Antonio Pellegrini e D. Romolo Morello.

Lavori straordinari
Alcuni lavori realizzati in questi sei anni:

  • Nuovo impianto di riscaldamento della Chiesa.
  • Nell’Asilo sistemazione dell’appartamento del barista, ricavato lo spazio per i bimbi e l’Ambulatorio medico con servizio.
  • Il Campo sportivo, al buio, viene dotato di impianto di illuminazione.
  • Poi viene sistemato il Campo sportivo con inerbazione, impianto di irrigazione, recinzione del terreno adiacente il Capannone, al campo di allenamento con illuminazione e sistemazione degli spogliatoi.
  • Sistemazione delle sale giochi del Patronato e relativi servizi.
  • Ancora in Asilo:
    • rimessa a nuovo la Cappella,
    • rinnovo delle porte,
    • consolidamento delle fondamenta,
    • ristrutturazione della cucina,
    • acquisto giochi per bambini,
    • cambio delle grondaie e ritorno del campo da tennis a campo giochi per bimbi.
  • In Patronato: data la tinta al Centro della Gioventù e posto un busto dello scultore Mandelli assieme ad una lapide a ricordo di Don Egidio, nel pronao della Cappella dell’Asilo.
  • In Chiesa:
    • 70 nuovi banchi;
    • rinnovo dell’impianto delle campane, dell’impianto di illuminazione e degli altoparlanti.
    • Ripassato completamente l’organo del Puggina.
    • Aggiunte l’immagine di S. Giuseppe e della statua di S. Leopoldo.
  • All’esterno poiché le grondaie della chiesa erano consumate sono state poste le nuove grondaie in rame. 
  • Il gioco bocce è stato rinnovato.
  • Il campo da Tennis dall’Asilo è stato spostato nel terreno attiguo al Capannone e sono stati realizzati i servizi.
  • Il Capannone diventerà palestra.

Attività pastorali
Nel periodo di Don Israele sono molte le attività svolte. Attraverso il Consiglio Pastorale ha dato impulso all’Azione Cattolica e al Gruppo Scout. Ha curato la corale ponendo il fratello Dott. Giorgio Bozza a capo della medesima; ha seguito con misericordia i tanti ammalati, anziani e poveri della parrocchia. Ha trovato nelle Suore una preziosa e silenziosa collaborazione per i più piccoli. Ha avviato la visita e benedizione delle famiglie senza però poterla terminare. Nel 1978 nasce il gruppo “G.A.T.” gruppo amatori del teatro.

Conclusione del ministero di parroco di don Israele
Domenica 8 luglio 1979 saluta la Comunità di San Carlo nel 34° anniversario della Prima Messa cantata a S. Angelo di S. Maria di Sala, chiedendo un ricordo al Signore per il proseguo del suo nuovo impegno a Piovene e per il nuovo Pastore che il Vescovo designerà per San Carlo.
Domenica 15 luglio, alle ore 8,30 parte da San Carlo per Piovene, sua nuova destinazione. 

 

Vai alla Parte Terza                   Torna all'indice